DACIA MARAINI COMPLIMENTI!

by on September 11, 2012

Giuria Formentor civilmente lavora. Museo IL RE DEGLI ANSARCHICI

Giuria Formentor civilmente lavora. MUSEO LUNARE IL RE DEGLI ANARCHICI

Grinzane

Complimenti  sa DACIA MARAINI…  Ma perché maiuscolo? Niente maiuscolo!

Complimenti Dacia Maraini! ricordo il senso di rivolta di tanti “incivili” contro la volgare, coriacea, vergognosa tutela del  protettore Moravia quando fece di tutto per fare assegnare il premio Formentor opera prima alla sua amica di letto Dacia Maraini per il romanzo … Per il romanzo? Non lo ricordo… Non ricordo tanto capolavoro! Ma non è in tutte le storie letterarie del novecento? Non è studiato all’università? E allora chi vuol sapere cotanto titolo per cotanto romanzo di cotanta scrittrice provveda da sé.

Rileggo il bello e piacevole Lettere da Londra del sempre pungente Alberto Arbasino e a pagina 69 ritrovo un accenno alla vicenda, un  accenno raccontato con l’usuale furba sagacia di scrittura, così come fu vissuto dal vivo e la vicenda si ripresenta alla memoria accompagnata dal sentimento d’infamia con cui fu vissuta da molti.  Scrive Arbasino:

Passa qualche tempo, e lo ritrovo all’aeroporto di Barcellona, sempre con le sue calze rosa ma disfatto. Va a presiedere il premio Formentor, e Moravia lo tormenta perché la giuria premi l’opera prima di Dacia. Lui si sente un po’ infelice perché “girl friend and novels” non fanno “good stories”: Ma glielo darà? Certo. E perché? “perché Alberto mi ha detto che sennò dovrà tirar fuori quei soldi di tasca sua. E i soldi sono più importanti dei premi, a questo mondo: credo che ci sia in Marx”

La persona di cui parla è il presidente dI giuria del premio Formentor, il Moravia di cui parla è il nostro Moravia e Dacia la nostra Dacia Maraini campione della SOCIETÀ CIVILE. Di cosa parlano non c’è alcun dubbio. Moravia col suo prestigio impose che il premio letterario fosse assegnato a lei e lei tranquillamente accettò premio e teatro. Premio di letto e letteratura, a mio parere, molto letto e poca letteratura. Un falso insomma (A mio parere).   Anche un ricatto di Dacia e Moravia?A cosa si allude quando il presidente dichiara che se non glielo darà Alberto dovrà tirar fuori i soldi di tasca sua?

Squallore di intellettuali chic, radical chic. Doppio squallore!

Ma, signor Chiamparino allora Sindaco e signora Bresso allora Presidente di Ragione la sopraddetta Dacia Maraini era proprio la persona giusta per presiedere la giuria del neonascente Premio Grinzane? Lei? Presiedere una giuria? Con quel precedente? Indubbiamente si, pare proprio, che l’augusta Dacia di premi se ne intenda.

Leave your comment

Required.

Required. Not published.

If you have one.